I bagni di Cervia in mostra

Dallo scorso sabato 3 marzo, e fino al prossimo 1° aprile, al museo del Sale di Cervia si terrà una mostra dedicata allo stabilimento balneare di Cervia. La mostra si intitola “Lo stabilimento Bagni” e mette in mostra 14 immagini che raccontano al visitatore la storia dello stabilimento, la famosa e storica area dedicata ai bagnanti che venivano a Cervia nei primi anni del Ventesimo secolo.

Lo stabilimento era una piattaforma in legno che veniva costruita a un centinaio di metri dal mare collegato con lunghe passerelle. Le cabine erano divise tra maschili e femminili, collegate con un’area comune dove ci si poteva intrattenere, ballando o ascoltando musica. La struttura, abbastanza grande da poter ospitare anche un’orchestra, veniva poi letteralmente “smontata” alla fine della stagione estiva, per poi venir rimontata negli anni a venire. Sarà solo a partire dagli anni Quaranta del secolo scorso che lo stabilimento diventa una struttura in cemento, e quindi fissa e stabile sulla spiaggia di Cervia.

Il museo del Sale di Cervia si trova in via Nazario Sauro, nella sede dei Magazzini del Sale. Il museo è nato alla fine degli anni Ottanta su volontà del “Gruppo Civiltà Salinara di Cervia”. Lo scopo del museo era quello di raccogliere, catalogare e stimolare la ricerca sulla cultura materiale del sale, su come veniva raccolto e sulla storia di questo antico mestiere, così legato alla storia di Cervia. Il museo è aperto in serata nel periodo estivo (20:30 – 23:00) e il pomeriggio (a partire dalle 15:30) in primavera e autunno. Per maggiori informazioni chiamare il numero 0544 977592.

I commenti sono chiusi.