A Cervia torna lo Sposalizio del Mare

Dal 18 al 20 maggio prossimo a Cervia torna una delle manifestazioni più amate, sia dai cervesi, che dai turisti che già iniziano ad arrivare con i primi soli in città. Si tratta de “lo Sposalizio del Mare”, l’antica festa con cui la città celebra il mare e i suoi frutti e gli donano un anello, come racconta la leggenda.

Per tre giorni a Cervia si terranno manifestazioni, eventi, incontri, feste, musica e, ovviamente, si potranno gustare i frutti della gastronomia locale. Da non perdere, in piazzale Aliprandi, lo stand “I sapori dell’Adriatico” curato direttamente dal Circolo Pescatori di Cervia o il caratteristico “Pane della Sensia”, venduto in tutti i forni in città insieme al “Dolce delle Zitelle”, altro piatto tipico di questa festa. Verranno allestite mostre come “Cervia in scena”, una raccolta di foto sulla città o manifestazioni tipiche come “Centra l’anello”, dedicata a chi ama il tiro con l’arco. Lo sposalizio del mare è sempre un’ottima occasione per una vacanza a Pinarella di Cervia: in molti approfittano di questo fine settimana per godersi un pò di mare in bassa stagione.

L’edizione di quest’anno de “lo Sposalizio del Mare” avrà un’ospite speciale, la città di Milano. Questa presenza fa parte dei festeggiamenti per il primo centenario di Milano Marittima, la città giardino, che proprio per iniziativa di cittadini milanesi, iniziò ad essere costruita a metà del 1912. Per l’occasione a Cervia è stata anche allestita una mostra dedicata a Giuseppe Palanti – “Giuseppe Palanti. Pittore, urbanista, illustratore”, ai Magazzini del Sale fino al 30 agosto – artista milanese che ha contribuito attivante alla fondazione di Milano Marittima. Da questo punto di vista ricordiamo anche “Milano Marittima compie 100 anni. Nascita e sviluppo della città giardino”, una rassegna di foto e documenti storici a cura di Renato Lombardi

I commenti sono chiusi.