Cervia: torna “Sapore di Sale 2012”

Sono finalmente state decise le date nelle quali si terrà “Sapore di Sale 2012”. L’edizione di quest’anno di questa famosa manifestazione dedicata all’oro bianco di Cervia si terrà dal 7 al 9 settembre prossimi, e tra le altre cose, celebrerà il Centenario di Milano Marittima che proprio quest’anno ricorre.

“Sapore di Sale” è ormai una manifestazione di indiscusso successo che quest’anno è giunta alla sua diciassettesima edizione. I dati dell’edizione del 2011 da questo punto di vista parlano chiaro: 80.000 presenze tra stand e bancarelle, 8 mila visitatori al Museo del Sale di Cervia (Musa) e circa mille persone che hanno visitato le saline di Cervia con le visite guidate.

Anche per l’edizione di quest’anno sono previste degustazioni, bancarelle, cibo in strada, spettacoli, discussioni, incontri, mostre e escursioni nella natura. Come ogni anno, da non perdere, la “Rimessa del Sale” – in dialetto “Armesa de Sel” – che inaugura la festa. In questa occasione a tutti i presenti viene distribuito il sale di Cervia. Per questa edizione è prevista una celebrazione di Milano, in onore del Centenario di Milano-Marittima: molti piatti tipici del capoluogo lombardo verranno rivisitati in chiava marittima e romagnola, a partire dal classico risotto o dalla cotoletta. Sempre durante “Sapore di Sale 2012” verrà aperta la prima forma di Parmigiano Reggiano “Vacche Rosse” al Sale di Cervia, stagionato di 24 mesi, di Grana d’Oro.

“Sapore di Sale 2012” è una manifestazione organizzata da Tuttifrutti e Atlantide e ha il patrocinio del Comune di Cervia. Inoltre la manifestazione è stata inserita nel cartellone del “Wine Food Festival Emilia-Romagna” e in quello del “Circuito Enogastronomico del Delta: antichi sapori tra la terra e il mare”.

Cervia festeggia la primavera con il pesce

Cervia festeggia l’arrivo della primavera con il pesce. Come ogni anno, infatti, la città si appresta ad aprire la lunga lista di eventi che precedono il periodo estivo con due manifestazioni che al centro hanno questo regalo, frutto del mare e della pesca.

Si parte con la Fiera di San Giuseppe, che si terrà il prossimo 18 marzo, domenica. Si tratta della rivisitazione di un’antica usanza, quella della “focarina”: la notte di San Giuseppe, infatti, per salutare la fine dell’inverno e dare il benvenuto alla primavera si soleva dare fuoco alle sterpi e al legno raccolto nelle campagne circostanti, in segno di buon auspicio per la stagione a venire.

La “focarina” si terrà, anche quest’anno, nella spiaggia libera di Cervia dove, oltre al fuoco, il pubblico potrà gustare il pesce sulla spiaggia e godersi il primo sole caldo di primavera. La mattina si terrà il mercatino di prodotti artigianali e a pranzo aprirà la “Capannina del fritto al cartoccio” dove si potrà gustare il sapore della pesca di Romagna. Il pomeriggio sarà la volta dello spettacolo degli aquiloni sulla spiaggia, mentre la sera, come ogni anno, si potrà ammirare lo spettacolo dei fuochi di artificio.

A seguire, dopo la “focarina”, sarà la volta della Sagra della Seppia. Questa si terrà la settimana che segue, dal 21 al 25 marzo. Gli amanti della seppia si ritrovano per gustare tutte le ricette a base di questa specialità del mare: gli stand gastronomici e le bancherelle saranno allestite nel Centro Commerciale di Pinarella dove, oltre al cibo, sono previste spettacoli per grandi e piccini, come concerti, mostre ed eventi. Sarà allestito anche un mercato di prodotti artigianali e uno dei fiori.

Cervia: a cena con gli autori

Dal prossimo 27 febbraio (lunedì) parte a Cervia un’altra iniziativa culturale promossa dall’Associazione Culturale Casa delle Aie Cervia. Si tratta di un ciclo di sei incontri chiamati “A cena con l’autore”. Le serate si terranno per sei lunedì – fino al 2 aprile prossimo – a partire dalle 19:30 nell’omonimo ristorante, la Casa delle Aie.

Lo scopo degli incontri è quello di valorizzare scrittori e/o intellettuali che hanno dato o che danno un contributo alla valorizzazione della storia di Cervia, sia dal punto di vista culturale, sia tradizionale, per lo studio della vita di personaggi storici o perché legato a lavori di ricerca.

Si parte lunedì 27 febbraio con Franco Gabici, autore di “Un prete e un cane in Paradiso. La vita di Don Fuschini, lo scrittore più amato di Romagna”. Oltre a Gabici sarà presente Walter della Monica. Il 5 marzo sarà la volta di “Signore di Romagna. Le altre leonesse. Dame, amanti e guerriere nelle corti romagnole”, con e di Marco Viroli; il 12, invece, Pierluigi Moressa presenterà la sua “Guida storico-artistica di Milano Marittima e Cervia”, in occasione anche del centenario di Milano Marittima che si festeggia proprio nel 2012.

Il 19 marzo verranno presentati due testi, “Con Don Lolli nella vigna del Signore. Cent’anni dopo rivivono le figure femminili più belle dell’Opera di Santa Teresa), di Giovanni Lugaresi e il libro curato da Alberto e Carlotta Guareschi “La famiglia Guareschi. Racconti di una famiglia qualunque 1953 – 1968”; il 26 marzo sarà il turno di Eraldo Baldini per “L’uomo nero e la bicicletta blu” e di Alice Belletti con “Dietro le apparenze”. Gli incontri si concluderanno il 2 aprile con Leo Maltoni, che presenterà le sue poesie.

Ad ogni incontro ci saranno degustazioni di vini e prodotti tipici della Romagna, e una scelta tra due cene, una con menù da 15 e una con menù da 20 euro.

Turismo: Cervia si promuove nel Benelux

Martedì 24 gennaio i Comuni di Ravenna e Cervia saranno ad Amsterdam per illustrare le loro bellezze e la loro offerta culturale al Paese dei tulipani. Si tratta di una grande iniziativa che vedrà le due città anche ad Anversa, dal 26 al 30 gennaio prossimi, in occasione del Salon des Vacances di Anversa, la fiera turistica più importante dell’area Benelux.

La trasferta delle due città è stata possibile grazie a un’iniziativa del progetto Unione di Prodotto Costa dell’Emilia-Romagna, su cui hanno lavorato anche i Comuni di Ravenna e Cervia, Ascom, Confesercenti e la provincia di Ravenna.

Andrea Contini, assessore al turismo di Ravenna, spiega che lo scopo di questa iniziativa è proprio la promozione del turismo in Europa, attraverso la pubblicizzazione di un prodotto “unico” che mette insieme le spiagge di Cervia e Ravenna, il capitale artistico e storico-culturale di Ravenne e Faenza, l’entroterra della provincia, fatto di borghi e paesini sui colli e, ovviamente, l’offerta gastronomica ed enologica del territorio, fatta di specialità romagnole tradizionali. Inoltre, Ravenna si sta candidando al ruolo di “capitale della Cultura europea” e Milano Marittima quest’anno festeggia i primi cento anni: insomma, tutte iniziative che, insieme, rendono molto attraente il territorio.

Martedì 26 si parte quindi da Amsterdam, all’Hotel Hilton, con una presentazione dei territori e con un buffet di prodotti tipici. Saranno presenti le autorità della provincia e dei comuni, giornalisti, tour operators, produttori di prodotti del territorio e di vini, Società Gestione Campeggi Ravenna, Terre di Faenza e Ravenna Incoming.

I pescatori di Cervia e San Benedetto si incontrano

I pescatori della Romagna e delle Marche si uniscono. Almeno così capita a quelli marchigiani di San Benedetto del Tronto che sabato 29 ottobre scorso sono partiti – con una delegazione di 50 – per andare a conoscere i loro omologhi di Cervia.

L’Associazione Pescatori Sambenedettesi è una onlus che lo scopo di mantenere vivo e rivalutare il ruolo sociale dei pescatori della zona e diffondere la cultura marinara e di organizzare attività culturale e turistiche; così come i pescatori del circolo di Cervia “La Pantofola” si impegnano in attività che abbiano al centro il mare e il lavoro del pescatore.

Durante la gita a Cervia i due gruppi hanno visitato alcune zone che sono caratteristiche della cultura marinara romagnola come il Museo della Civiltà Marinara, il Museo delle Anfore e il Museo Ittico.

Era presente all’incontro anche l’assessore alla cultura e al turismo di San Benedetto del Tronto, Margherita Sorge, che è stata omaggiata con una ceramica contenente un antico sale di Cervia, quello della salina Camillone. Lo scambio è avvenuto durante una tavola rotonda a cui hanno partecipato Pasquale Pignati, presidente dell’ Associazione Pescatori di San Benedetto del Tronto e Silvano Rovida, presidente della “La Pantofola”.

“La Pantofola” è nata nel 1975 come punto di ritrovo della famiglie dei pescatori e, da statuto “intende rappresentare e tenere alta la tradizione marinara della comunità cervese; vuole raccogliere attorno a sé tutti coloro che amano il mare e le arti marinare; ispira la propria azione al principio di solidarietà fra tutte le Associazioni del tempo libero, siano esse sportive che culturali, al rispetto delle norme e delle leggi che regolamentano la vita del Paese, per la parità dei diritti dei cittadini, per la pace, l’ecologia”. Oggi è anche un ristorante piuttosto rinomato e un centro culturale.

Per maggiori informazioni: www.circolopescatoricervia.it.

Cervia: corsi di aggiornamento per il commercio e il turismo

Finita la stagione estiva a Cervia inizia il periodo dei corsi di aggiornamento per coloro che lavorano nel commercio e nel turismo. Si tratta di corsi di perfezionamento organizzati, come ogni anno, da Confesercenti e dal Cescot, il Centro di formazione professionale, corsi e tirocini di Cervia.

Quest’anno i temi dei corsi sono strettamente legati al turismo e alla differenziazione della proposta perché riguardano la forma, come nel caso di “allestimento del punto vendita”, e la sostanza della proposta, come per “aggiornamenti sulla cucina creativa”, “pasticceria” e “lo stato della ricettività alberghiera”.

Il primo corso, “allestimento del punto vendita”, si svolgerà su 32 ore complessive e si terrà tra novembre e dicembre e punta a cambiare la maniera di concepire la forma del punto vendita, attraverso forme, colori e layout diversi. Il corso “aggiornamenti sulla cucina creativa” si articolerà su 27 ore e cercherà di introdurre l’idea della creatività, sia nella composizione del piatto, che nella sua estetica, così come nella composizione del menù. Il terzo corso, “Pasticceria”: dalla tradizione alla modernità” durerà 6 lezioni, per 24 ore complessive, e punterà a fare un panorama delle ricette classiche di pasticceria, sia dolce che salata, con aperture anche sulle nuove tendenze e sui bisogni speciali (basso contenuto calorico, no glutine, ecc..).

I corsi si terranno a Cervia, prevalentemente nella sede della Confesercenti, in via Levico 21/C, oppure in altre sedi esterne, e sono rivolti a coloro che lavorano nel settore alberghiero, commerciale e terziario, sia dipendenti che titolari. L’iniziativa punta a rinnovare perennemente la formazione e il lavoro di chi si occupa di un settore, come quello turistico, che è in continua evoluzione.

Al termine di ogni corso verrà fornito un attestato. Per informazioni contattare la Confesercenti di Cervia allo 0544.911011, oppure la Cescot-Confesercenti Ravenna allo 0544.292711.

Dal 30 ottobre torna A Spass par Ziria

A partire dal 30 ottobre inizia la stagione invernale per Cervia e, come ogni anno, tutte le ultime domeniche del mese troverete il suo famoso “Mercatino di gastronomia, artigianato e intrattenimento” meglio conosciuto come “A Spass par Ziria” (“A spasso per Cervia”).

Come ogni anno si tratterà di una festa che animerà il centro storico della cittadina romagnola con stand e bancherelle di ambulanti, artigiani, rigattieri e antiquari e, ovviamente non potranno mancare gastronomia romagnola e intrattenimenti, come concerti e spettacoli.

Durante l’edizione del 2010 si radunavano, ogni domenica, oltre 60 ambulanti provenienti da tutto il territorio e da fuori regione: a seconda del periodo e dell’afflusso di turisti le bancherelle aumentano. “A Spass par Ziria” è una bella occasione per passare una domenica diversa, respirare l’aria di mare e fare, appunto, un giro per Cervia, città sì a vocazione estiva, ma con un’amica e un’identità che merita di essere scoperta e vissuta anche in inverno.

Ma quando si può trovare esattamente “A Spass par Ziria”? Il primo appuntamento è fissato per i 30 ottobre 2011, poi si passa al 27 novembre, al 26 dicembre (in pieno tema e clima natalizio), al 29 gennaio, al 26 febbraio, al 25 marzo e si finisce al 29 aprile, a ridosso dell’inizio della prossima stagione estiva.

Gli stand saranno aperti nelle date riportate sopra dalle 9:00 del mattino fino alle 19:00.  L’ingresso al “Mercatino di gastronomia, artigianato e intrattenimento” è gratuito. Si tratta di una manifestazione organizzata “Consorzio Cervia Centro”. Per maggiori informazioni potete telefonare al 348 8718767 oppure al 347 6428417.

Cioccolatour. E Cervia si anima di cioccolato

Sabato 8 e domenica 9 ottobre gli amanti del cioccolato dovranno obbligatoriamente fare tappa a Cervia.

Nella cittadina ravennate si terrà infatti una manifestazione completamente dedicata al cacao, in tutte le sue forme, “Cioccolatour”.

L’evento goloso si terrà in piazza Garibaldi e in corso Mazzini, sabato e domenica, dalle 9:00 alle 20:00.

Saranno presenti a Cervia i migliori artigiani cioccolatieri di tutta Italia, per presentare novità e prodotti esclusivamente a base di cioccolato, come il pop-corn al cioccolato, il farro, lo zucchero filato, o il torrone al cacao.

Oltre agli stand sono previsti spettacoli e animazioni, tutte ovviamente a tema cioccolatoso: “Cioccodance”, la Compagnia Las Vegas e le modelle che sfileranno con il nuovo “ciocco body paint” ad opera dell’artista Natali Grunska, oppure i “Clowns Gianduiotti”.

Inoltre per i bambini sono previsti laboratori e workshop: sabato 8 ottobre, a partire dalle ore 15:00 la “baby dance” con il maestro “ciocco pirata”, che metterà le musiche dei cartoni animati più famosi. La sera di sabato si balla con “choco disco” di Dj Pirata.

Domenica 9 invece, per chi vuole imparare a cucinare con il cioccolato, Cioccotester, l’esperta cioccolatiera, è a disposizione del pubblico, mentre il pomeriggio ci sarà “Cioccolove”: cioccolatini e adesivi distribuiti ai partecipanti, rosa per le donne e blu per gli uomini. Coloro che hanno lo stesso numero, ma di colori diversi, potranno vincere un cioccolatino gigante di 30 chili.

L’ingresso a “Cioccolatour” è gratuito. L’vento è organizzato dal “Consorzio Cervia Centro” in collaborazione con l’agenzia Levante Comunicazione, Emma Fashion e il Comune di Cervia.